Il tuo browser non supporta oppure é stato disabilitao il supporto per gli script.
Alcune parti del sito potrebbero non funzionare correttamente

Feste Paesane e Sagre: autorizzazioni allo svolgimento

Feste Paesane e Sagre: autorizzazioni allo svolgimento


Modalità di richiesta ed erogazione
L'organizzatore deve presentare all'Ufficio Commercio domanda di autorizzazione allo svolgimento della sagra e DIA (denuncia di inizio attività)   per la somministrazione temporanea di alimenti e bevande (almeno un addetto dovrà essere iscritto al REC).
Contestualmente dovrà essere presentata all'Ufficio Ambiente notifica sanitaria ai sensi del regolamento CE 852/2004 (ha sostituito l'autorizzazione sanitaria 283) e, nell'eventualità in cui vi siano intrattenimenti musicali, domanda di deroga all'impatto acustico.
Se il suolo da occupare è pubblico occorre la domanda di concessione  ed effettuare il pagamento della TOSAP, qualora invece  il suolo sia privato è necessaria la dichiarazione di disponibilità del proprietario.
Se nell'ambito della sagra si svolgono spettacoli, concerti ecc... in cui è prevista un'affluenza superiore alle 200 persone è necessario presentare apposita domanda su cui dovrà esprimersi la commissione comunale di vigilanza.
Il rilascio dell'autorizzazione è subordinato alla presentazione del collaudo delle strutture montate e dei certificati di conformità degli impianti aggiuntivi a firma di tecnico abilitato. Qualora le strutture siano fisse e non siano utilizzati impianti aggiuntivi il richiedente dovrà dichiararlo espressamente nell'istanza.

Documenti da presentare
- domanda in carta legale indirizzata al Sindaco, con generalità del richiedente e  programma
  dettagliato della festa
- documento di identità
- planimetria dell'area da cui risulti la posizione delle strutture montate l'impianto elettrico aggiuntivo e
  le vie di fuga
- inizio attività s.i.a.e.
- domanda in bollo per concessione suolo pubblico, (eventuale)
- ricev.pagamento suolo pubblico (se privato,nulla osta del proprietario).
- relazione tecnica descrittiva in cui il tecnico assevera che l'area e le strutture rispondono alla regola tecnica stabilita dal Ministero dell'Interno
- (eventuale) DIA per la somministrazione temporanea
- (eventuale) DIA per la vendita temporanea
- (eventuale) documentazione dell'impatto acustico.

Al momento in cui le strutture saranno montate e prima del ritiro dell'autorizzazione dovranno essere prodotti:
- dichiarazione di conformità alla legge n. 46 del 1990 per l'impianto elettrico e per tutti gli impianti rilevanti ai fini della sicurezza ricadenti nel campo di applicazione della legge indicata
- la verifica dei carichi sospesi
- la certificazione del perfetto montaggio e collaudo del palco o di altre eventuali strutture

Normativa
Regio Decreto 18/6/1931 n°773
D.P.R. n°616 del 24/7/77


Anghiari, uno dei Borghi più belli d'ItaliaAnghiari, Paese Bandiera ArancioneAnghiari Città SlowAnghiari Città per il verde P.IVA 00192250512
Codice IBAN IT 57 V 08345 71310 000000003735 c/o Banca di Credito Cooperativo di Anghiari
Piazza del Popolo 9, ANGHIARI (AR) Tel. +39 0575 789522 - Fax +39 0575 789947
E-mail: protocollo@comune.anghiari.ar.it - PEC comune.anghiari.ar@postacert.toscana.it
Developed by Arezzo Telematica srl